MATTIA BUSATO ENTRA A FAR PARTE DEL GRUPPO SPORTIVO ESERCITO

Ci sono momenti importanti nella vita di ciascun atleta, uno di questi capita quando ti viene data la possibilità di trasformare in una carriera la tua passione. Mattia Busato un pò alla volta, con tanti sacrifici e impegno e il sostegno di chi gli è vicino, si è guadagnato questa possibilità e proprio oggi ha prestato giuramento per entrare a far parte del gruppo sportivo dell'Esercito Italiano come Alpino.

Dopo l'Argento ai Giochi olimpici Europei di Baku 2015, il Bronzo ai Campionati Europei 2016 e la riconferma come Campione Italiano assoluto anche per il 2016, Mattia diventa professionista del Karate. Ha superato il concorso per entrare nel Gruppo Sportivo dell’ Esercito staccando gli altri concorrenti di almeno 30 punti; in questi giorni dopo aver superato le visite mediche è stato addestrato come ogni buon militare sul regolamento, sui gradi, e sulle pratiche dell’esercito a cui dovrà adeguarsi.  Assieme a lui, altri 17 giovani atleti sono entrati a far parte di questo gruppo sportivo come rappresentanti di altre discipline; un grande grazie va anche ai Tecnici e Dirigenti del Gruppo Sportivo Esercito Daniela Berettoni, Giuseppe Minissale, il Comandante del Gruppo Remo del Favero e il Colonello Rodolfo Sganga che credono in questi ragazzi. Sono proprio queste opportunità che permettono  ai giovani atleti di portare avanti la loro vocazione, che diventa così una vera e propria carriera altrimenti non sostenibile una volta giunti a questi livelli.
 
Mattia ha un curriculum davvero invidiabile, composto da numerosi risultati sportivi ottenuti in tutto il mondo, tanti piccoli tasselli, ciascuno dei quali è costato fatica, impegno e sacrifici. Sono tantissime le medaglie internazionali ottenute in competizioni ufficiali della World Karate Federation, ad esempio nell’aprile 2016 ha vinto gli USA Open di Las Vegas, conquistando anche il continente americano.
Busato vive a Olmo di Martellago (VE) e si allena a Castelfranco Veneto (TV) con il club Germinal Karate di Castelfranco, società che lo ha seguito nelle tante battaglie spronandolo a guadagnarsi, un po’ alla volta, lo spazio di titolare nella Nazionale Senior di Karate.


Vedi: Il percorso di Mattia dagli albori ad oggi